Analisi di Mercato: Bitcoin potrebbe esplodere ed aumentare assieme alle Altcoin la prossima settimana

Il volume degli scambi di Bitcoin ha continuato a diminuire nell’ultima settimana poiché le criptovalute alternative (altcoin) come ETH hanno raggiunto nuovi massimi di prezzo. BTC, la più grande criptovaluta al mondo per capitalizzazione di mercato, è scesa di circa il 2% nell’ultima settimana, rispetto a un aumento dell’1,5% di ETH e del 17% del token SOL di Solana.

Gli speculatori attivi nel mercato delle criptovalute stanno saltando da una moneta all’altra, cercando di cavalcare le piccole onde“, ha scritto Alex Kuptsikevich, analista di FxPro. “Questo è un gioco a somma positiva se la marea sta cambiando; cioè, se la capitalizzazione complessiva del mercato delle criptovalute aumenta”, ha scritto Kuptsikevich.

Bitcoin

Alcuni analisti si aspettano che bitcoin alla fine raggiungerà l’aumento delle altcoin la prossima settimana, il che potrebbe spingere il prezzo di BTC oltre la resistenza di 64.000 $. “Storicamente, c’è stata una correlazione positiva leggermente ritardata con i mercati tradizionali e il mercato delle criptovalute, contribuendo a costruire le ragioni per un novembre rialzista per le risorse digitali”, Will Morris, un trader del broker di risorse digitali con sede nel Regno Unito GlobalBlock.

I trader monitoreranno anche il rapporto sugli utili del terzo trimestre di Coinbase il 9 novembre. L’exchange di criptovalute ha prodotto una sorpresa di perdite nel secondo trimestre a causa del calo del volume degli scambi. Le azioni dell’exchange di criptovalute sono aumentate di circa il 40% nell’ultimo mese rispetto a un aumento del 10% di bitcoin e del 25% di ether nello stesso periodo.

La correlazione dei bitcoin con le azioni aumenta

La correlazione di Bitcoin con l’S&P 500 ha continuato ad aumentare nell’ultimo mese, suggerendo che la propensione al rischio degli investitori rimane forte. D’altra parte, la domanda di buoni del Tesoro, un tempo considerati investimenti sicuri, è diminuita a causa delle aspettative del mercato di aumento dell’inflazione e rallentamento della crescita economica.

Il grafico sottostante mostra anche la diminuzione della correlazione tra bitcoin e buoni del Tesoro a lungo termine. Una dinamica simile si è verificata nel 2019 quando il mercato delle criptovalute si è stabilizzato e la politica monetaria è diventata più accomodante, a vantaggio di asset come azioni e criptovalute (ritenuti rischiosi).

Per ora, sembra che gli investitori si stiano allontanando dagli asset a lunga durata, che sono più sensibili all’aumento dei tassi di interesse a causa di una politica monetaria più restrittiva. In questo scenario, le correlazioni che coinvolgono bitcoin, azioni e obbligazioni a lungo termine potrebbero aumentare man mano che gli investitori riducono la loro esposizione al rischio. Inoltre, durante gli episodi di crisi, come la pandemia di coronavirus del 2020, la correlazione tra bitcoin e S&P 500 può aumentare in modo significativo.

Tassi di finanziamento positivi

Il tasso di finanziamento medio di Bitcoin, o il costo di mantenere posizioni lunghe nel mercato dei futures perpetui, è rimasto leggermente positivo nell’ultima settimana, il che riflette il sentimento rialzista tra i trader.

“I persistenti tassi di finanziamento positivi suggeriscono che la domanda di esposizione lunga rimane elevata nel mercato, ma i volumi relativamente bassi di liquidazione a lungo termine nel mercato suggeriscono che i trader sono meno imprudenti con la leva finanziaria ora rispetto al rally primaverile”, ha scritto Arcane Research in un rapporto all’inizio di questa settimana. Tuttavia, Arcane ha avvertito che esiste il rischio di un’elevata volatilità se i mercati delle criptovalute diminuiscono.

Info su Giorgia Sartori

Giorgia Sartori
Giorgia Sartori è una Redattrice di dcorp.it, laureata in economia e finanza, lavora presso uno dei principali istituti di credito italiani e per passione approfondisce e scrive su tematiche legate alle criptovalute e finanza decentralizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *