Bakkt ora offrirà anche Ethereum ai clienti oltre a Bitcoin

La piattaforma per criptovalute Bakkt ha annunciato oggi che consentirà presto ai suoi clienti di fare affari in Ethereum. Bakkt, lanciato nel 2018 dall’Intercontinental Exchange (la società madre della Borsa di New York) come custode di criptovalute, attualmente si occupa solo di Bitcoin.

La società statunitense offre una serie di servizi di criptovaluta, tra cui un servizio di trading di futures Bitcoin, un’app mobile che consente agli utenti di spendere i propri Bitcoin nei negozi e una carta di debito Visa. Ma i servizi di Bakkt includeranno presto anche la seconda criptovaluta per capitalizzazione di mercato.

Ethereum
Ethereum

“In Bakkt, fornire opportunità flessibili agli utenti di godere delle proprie risorse digitali è una considerazione importante e l’aggiunta di Ethereum porta una criptovaluta popolare e in crescita al nostro elenco”, ha dichiarato il CEO di Bakkt Gavin Michael in una nota.

Gli utenti potranno acquistare e vendere Ethereum, inviarlo ai contatti tramite l’app e spenderlo nei negozi tramite la carta di debito, lanciata a giugno. I clienti istituzionali di Bakkt possono utilizzare il servizio di custodia della società anche per archiviare Ethereum. La società, che ha sede ad Alpharetta, in Georgia, non ha fornito una data specifica in cui gli utenti potrebbero iniziare a fare affari in Ethereum.

Bakkt ha iniziato a operare come società pubblica il mese scorso a seguito di una fusione con VPC Impact Acquisition Holdings. È quotato al NYSE sotto il ticker “BKKT”. La società ha collaborato con Google a ottobre per consentire agli utenti di spendere criptovalute con la carta di debito Bakkt Visa presso i milioni di commercianti che utilizzano Google Pay in tutto il mondo. Inoltre, utilizza Google Cloud per creare nuove analisi con intelligenza artificiale, apprendimento automatico e geolocalizzazione.

Info su Edoardo Pellegrini

Edoardo Pellegrini
Edoardo Pellegrini, Redattore di dcorp.it, è laureato in Informatica. Da sempre appassionato di Blockchain e Criptovalute scrive su queste tematiche oltra a lavorare su progetti del settore cripto che operano nel settore della DeFi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *