Crypto.com: Come Funziona, Vantaggi e Commissioni

Negli ultimi anni l’offerta di exchange che permettono di fare trading su criptovalute si è ampliata in modo esponenziale. Scegliere la piattaforma giusta per comprare e vendere asset digitali è un passo delicato, che merita il giusto approfondimento del mercato. Una delle soluzioni più interessanti per scambiare criptovalute è Crypto.com, una piattaforma che ha saputo riscuotere un notevole successo tra i trader. Andiamo a scoprire in modo dettagliato come funziona e quali sono le principali caratteristiche e i punti di forza della piattaforma Crypto.com.

Cos’è Crypto.com

Partendo dalla definizione, è opportuno ricordare che Crypto.com offre la possibilità di operare sia tramite PC sia tramite app. Prima di diventare Crypto.com nel 2018, la società (prima nota come Monaco) fu tra le prime a introdurre il concetto di blockchain, risultando di fatto uno dei precursori di una tendenza che, sebbene all’epoca non fosse ancora consolidata, ha spalancato la strada all’impiego delle criptovalute come mezzo di scambio.

L’ostacolo principale che ha dovuto superare Crypto.com, perlomeno all’inizio, era legato alla sua affidabilità. Ad oggi però risulta che anche questo aspetto non desta più particolare preoccupazione e permette di considerare Crypto.com come uno degli exchange più validi oggi sul mercato.

Caratteristiche e Funzionalità

La piattaforma Crypto.com consente di comprare, trasferire e scambiare un’ampia gamma di criptovalute. Esistono numerose funzionalità che permettono alla piattaforma di emergere rispetto alla concorrenza.

Per esempio, installando l’app mobile sul proprio smartphone, si può accedere in ogni istante al proprio portafoglio digitale (detto Wallet), all’interno del quale è possibile monitorare l’andamento delle criptovalute e tenere sotto controllo tutti i servizi della piattaforma. Il Wallet permette inoltre di conservare e proteggere le criptovalute in modo sicuro, grazie alla presenza di due livelli di autenticazione (biometrica e a due fattori).

Una funzionalità particolarmente interessante e innovativa offerta da Crypto.com riguarda la possibilità di richiedere delle linee di credito (ossia dei veri e propri prestiti) in stablecoin, sfruttando un rapporto di finanziamento-valore pari al 50%.

Crypto.com
Crypto.com: Come Funziona, Vantaggi, Commissioni

Come Creare un Account e Operare sulla Piattaforma

Uno dei primi passaggi da completare prima di poter operare su Crypto.com è quello di creare un account. Si tratta di un’operazione intuitiva per la quale sono sufficienti pochi minuti. Per prima cosa occorre accedere al sito ufficiale e inserire un indirizzo email, un recapito telefonico, un documento di identità valido e una foto. Il passaggio successivo è quello di procedere alla verifica del conto, dopodiché si può già operare con le criptovalute.

Per pagare è possibile scegliere tra diversi strumenti: la carta di credito, il bonifico bancarioPaypal oppure la carta MCO della piattaforma. Il primo deposito sul proprio conto può essere effettuato direttamente in valuta fiat oppure usando criptovalute; si tratta di una caratteristica innovativa e difficile da riscontrare in altre piattaforme concorrenti.

La grande quantità di criptovalute disponibili è sicuramente uno dei motivi che rende la piattaforma molto apprezzata dalla maggior parte degli utenti. Inoltre, è possibile visualizzare l’andamento di tutte le principali valute digitali, attraverso i grafici e gli indicatori di analisi tecnica

Per procedere con le prime transazioni, occorre selezionare l’opzione Acquista presente sulla home page e scegliere quale moneta virtuale acquistare. Per i trader che si avvicinano per la prima volta al mondo delle criptovalute, è opportuno valutare alcune soluzioni che consentono di gestire i rischi. A questo scopo, sono presenti alcuni strumenti che, se correttamente utilizzati, permettono di contenere la volatilità. 

Lo stop loss è un ordine con il quale il trader sceglie di fissare una soglia massima oltre la quale non è disposto a perdere il capitale investito; il take profit, invece, è un ordine che consente di chiudere una posizione in profitto in modo automatico, al superamento di un certo livello prefissato.

Costi e Commissioni

Anche Crypto.com, come del resto gran parte degli exchange, presenta dei costi. In questo caso siamo in presenza di un operatore che può vantare condizioni vantaggiose sotto tanti aspetti.

Per quanto riguarda il trading su criptovalute, la piattaforma applica una commissione variabile a seconda dello spread della coppia di criptovalute selezionata. Per il trading viene applicata una commissione che parte dallo 0,4%, che varia in base al metodo di pagamento utilizzato e al livello (basato sui volumi di trading). Infine, non sono presenti nè commissioni sui depositi, nè commissioni sugli scambi.

Crypto.com è Affidabile?

Uno degli aspetti decisivi nella scelta di un exchange è quello relativo alla sua affidabilità. In questo campo, possiamo affermare che Crypto.com si comporta molto bene. Tra le principali funzionalità di sicurezza, la piattaforma garantisce un’autenticazione a due fattori e una protezione sui prelievi.

Non si può non ricordare, inoltre, la recente partnership avviata con uno dei leader mondiali nel campo della sicurezza applicata alle criptovalute, ossia Ledger. Grazie al cold storage, gli utenti possono dormire sonni tranquilli perché il 100% delle loro criptovalute viene conservato offline, assicurando così un livello di protezione ancora maggiore dai potenziali attacchi degli hacker. 

Considerazioni Finali: Vantaggi e Limiti

La piattaforma di Crypto.com offre notevoli vantaggi ai suoi utenti e permette di negoziare criptovalute sfruttando delle funzionalità avanzate, un’ampia gamma di strumenti disponibili e una struttura di costi sicuramente competitiva.

La piattaforma non è tuttavia priva di alcuni limiti. Un primo svantaggio evidente consiste nell’impossibilità di prelevare in euro. Riguardo invece agli aspetti operativi, è consentita esclusivamente la speculazione al rialzo. Inoltre, il wallet è custodito dalla stessa applicazione, non risultando totalmente decentralizzato.

Alla luce di quanto abbiamo analizzato è possibile concludere che Crypto.com, nonostante alcune pecche marginali, rappresenta senza dubbio una delle soluzioni più valide e affidabili sul mercato per coloro che vogliono investire in criptovalute.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

Info su Veronica Ferretti

Veronica Ferretti
Veronica Ferretti, laurata in Economia Aziendale e da sempre appassionata di scrittura è la direttrice responsabile di dcorp.it. Si occupa di stabilire il piano editoriale quotidiano del sito, distribuire i contenuti da scrivere a i vari redattori, e di revisionare i contenuti prima della pubblicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.