Dogecoin è pronto a rompere nuovi schemi con la Tesla di Elon Musk ufficialmente a bordo dei pagamenti DOGE

Dogecoin Set To Break New Grounds As Elon Musk Announces Tesla Will Accept DOGE For Merchandise La rivelazione è venuta prima dal sito web della società, con la sua sezione di supporto rivelando l’aggiunta della criptovaluta come opzione di pagamento

“Cosa posso comprare da Tesla con Dogecoin? Cercate il simbolo Dogecoin accanto al pulsante “ordine” per i prodotti idonei Dogecoin”, si legge nella sezione. Elon Musk ha poi confermato la notizia, mandando l’esercito DOGE in una frenesia di acquisto e cementando le sue precedenti affermazioni sul fatto che Dogecoin è una migliore opzione di pagamento.

C:UsersNewtonPicturesALLScreenshotsScreenshot (512).png

Ma mentre la notizia è relativamente nuova per un pubblico più vasto, circa due giorni fa, alcuni tweeps dall’occhio di falco avevano notato l’inclusione della moneta come metodo di pagamento sul codice della pagina di pagamento della Model Y di Tesla. Ieri, un altro utente ha notato che Doge stava anche riflettendo sul codice sorgente del Merchandise-Shop della società, segnalando l’aggiunta della criptovaluta alla lista delle opzioni di pagamento di Tesla.

C:UsersNewtonPicturesALLScreenshotsScreenshot (513).png Secondo

la pagina di supporto, gli acquirenti che preferiscono utilizzare Dogecoin saranno tenuti ad avere un portafoglio Dogecoin, con il quale possono effettuare pagamenti sulla piattaforma già integrata di Tesla

“Quando si effettua il check-out con Dogecoin, la pagina di pagamento visualizzerà il Tesla Dogecoin wallet “indirizzo” sia in un codice alfanumerico e un codice QR forma per la connessione al tuo portafoglio Dogecoin per trasferire il Dogecoin”.

La merce sarà etichettata in Dogecoin invece che in dollari, permettendo all’acquirente di inserire importi precisi al momento del check out. I pagamenti attraverso Dogecoin, tuttavia, saranno soggetti a varie regole, per esempio, gli articoli acquistati con Dogecoin non possono essere restituiti, scambiati con un altro articolo, annullati, o scambiati con contanti. Attualmente, i pagamenti Dogecoin sono disponibili solo per una serie di merci di Tesla tra cui Tesla Cyberwhistle, i suoi caricabatterie portatili wireless, la sua cyber squadra per bambini tra gli altri prodotti.

Mentre Tesla deve ancora iniziare ad accettare Dogecoin per gli acquisti di auto, la sua recente mossa è vista come un enorme passo verso l’agitazione di Elon per una criptovaluta più sostenibile. In passato, il capo di Tesla ha espresso ragioni sul perché Dogecoin è una migliore opzione di pagamento rispetto a Bitcoin.

“Il valore della transazione di Bitcoin è basso e il costo per transazione è alto. Almeno a livello spaziale, è adatto come riserva di valore. Ma fondamentalmente, Bitcoin non è un buon sostituto per la valuta transazionale”, ha detto recentemente a Time Magazine.

La sua ammirazione per la moneta a tema canino è stata een in crescita dall’anno scorso dopo aver annunciato che Tesla aveva abbandonato i pagamenti in Bitcoin citando l’alto consumo di energia. Questo è stato poco dopo aver dichiarato che le auto Telsa erano acquistabili in Bitcoin.

Poco dopo la notizia di Elon Broke di oggi, il prezzo di Dogecoin è saltato del 17% per toccare $0.2153 ed è attualmente scambiato a $0.2000 con i prezzi previsti per spingere più in alto durante le sessioni di mercato di Londra e degli Stati Uniti.

Info su Mattia Lombardi

Mattia Lombardi
Mattia Lombardi, Redattore di dcorp.it, da diversi anni si occupa di scrivere di tematiche di economia e finanza, dal 2016 si è avvicinato anche al mondo delle criptovalute e si occupa di scrivere contenuti legati alle news di questo settore ed affini, soprattutto news su tematiche di interesse del settore e nuove tecnologie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *