Dopo l’ultimo ATH e il calo di 6.000 $, Bitcoin si stabilizza sui 65.000 $

Dopo aver fissato un nuovo massimo storico a $ 69.000, bitcoin è sceso di oltre $ 6.000 in poche ore prima di calmarsi di circa $ 65.000. La maggior parte delle monete alternative ha subito fluttuazioni di prezzo simili, con l’ETH che è crollato da $ 4.875 a $ 4.450.

Le montagne russe 24 ore su 24 di BTC

Il panorama delle criptovalute sembrava piuttosto calmo solo pochi giorni fa, quando il bitcoin sembrava bloccato intorno ai $ 60.000. Tuttavia, il mercato ha ricordato la sua natura volatile nei giorni successivi. In primo luogo, bitcoin è passato all’offensiva, ha aggiunto $ 4.000 in poche ore e si è avvicinato al suo massimo storico al momento di $ 67.000. Dopo un breve rifiuto, BTC ha superato quel picco e ne ha registrato uno nuovo a $ 68.600.

Bitcoin
Bitcoin

Solo un giorno dopo, però, la criptovaluta ha fatto un altro strappo e ha registrato un nuovo ATH a $ 69.000. Mentre la comunità si stava preparando per una corsa verso i $ 70.000, la situazione è cambiata ancora una volta. Nel giro di poche ore, bitcoin è sceso di oltre $ 6.000 e ha toccato il fondo sotto $ 63.000, causando perdite multimilionarie in liquidazioni per i trader con leva finanziaria. A partire da ora, il bene ha recuperato terreno e attualmente supera i $ 65.000. La sua capitalizzazione di mercato è a nord di $ 1,2 trilioni, mentre il dominio sugli altcoin è del 43%.

Le Altcoin seguono

Come accade in genere quando c’è una maggiore volatilità con bitcoin, la maggior parte delle monete alternative segue l’esempio. Ethereum ha anche registrato un nuovo record di quasi $ 4.900 ieri prima di precipitare di oltre $ 500 in poche ore a un minimo settimanale di $ 4.450. Anche ETH ha reagito bene dopo questo calo e ora si trova sopra i 4.700 dollari.

Su una scala di 24 ore, la maggior parte delle alternative sono in rosso. Ciò include Binance Coin (-1,5%), Cardano (-3,5%), Polkadot (-5%), Dogecoin (-4%), Shiba Inu (5%) e Avalanche (-3,3%). Solana, Ripple, Terra e Litecoin sono leggermente in rialzo, mentre Chainlink è cresciuto del 6,5% in un giorno a 37$. Maggiori guadagni provengono da IoTeX (42%), Mina (24%), Kadena (18%), Helium (14%) e Zcash (11%).

La capitalizzazione di mercato delle criptovalute aveva perso più di $ 120 miliardi in un giorno al minimo di ieri, ma ora è di nuovo poco più di $ 3 trilioni su CoinGecko.

Info su Giorgia Sartori

Giorgia Sartori
Giorgia Sartori è una Redattrice di dcorp.it, laureata in economia e finanza, lavora presso uno dei principali istituti di credito italiani e per passione approfondisce e scrive su tematiche legate alle criptovalute e finanza decentralizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *