Ecco perché il 14 novembre è uno dei giorni più importanti per Bitcoin

La ricerca arcana ha pubblicato una cronologia degli ETF con tutte le date importanti per il mercato degli ETF di Bitcoin e criptovalute, e la data più vicina potrebbe essere quella più importante per Bitcoin e il mercato in generale.

Cosa accadrà il 14 novembre?

Il 14 novembre, la Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti darà al settore la sua decisione finale sull’approvazione o la disapprovazione del primo ETF Bitcoin con supporto fisico negli Stati Uniti. L’approvazione del nuovo fondo sarà un altro passo verso l’adozione di massa e la creazione di un’esposizione per gli investitori istituzionali senza costi aggiuntivi e problemi che sono attualmente legati agli esistenti ETF basati su futures.

Bitcoin
Bitcoin

La principale differenza tra gli attuali ETF e il prodotto di VanEck

La differenza fondamentale tra i due prodotti finanziari è il tipo di esposizione che danno. Ad esempio, il prodotto di ProShares offre agli investitori un’esposizione ai futures Bitcoin piuttosto che al Bitcoin stesso, mentre il prodotto di VanEck è progettato per l’esposizione fisica.

Acquistando le azioni VanEck, gli investitori sarebbero in grado di esporsi direttamente a Bitcoin senza perdere una parte significativa dei loro potenziali profitti a causa degli elevati costi di rollio e del sanguinamento del contango.

Quali sono le possibilità di approvazione?

Sfortunatamente, il sentimento della SEC nei confronti degli ETF di criptovaluta fisica è stato forte e chiaro: la commissione non approverà alcun prodotto con attività sottostanti che non possono controllare. A causa del fatto che il trading di Bitcoin è quasi completamente decentralizzato, la commissione attualmente non può controllare direttamente il processo di trading, proteggendo così i cittadini del paese da possibili manipolazioni del mercato.

Info su Giorgia Sartori

Giorgia Sartori
Giorgia Sartori è una Redattrice di dcorp.it, laureata in economia e finanza, lavora presso uno dei principali istituti di credito italiani e per passione approfondisce e scrive su tematiche legate alle criptovalute e finanza decentralizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *