I pagamenti in Dogecoin saranno accettati da Tesla, e DOGE sale di prezzo

Tesla ha annunciato che ha iniziato ad accettare pagamenti in DOGE nel suo negozio online, il che significa che i clienti saranno in grado di acquistare merce dal negozio online di Tesla e pagare direttamente in DOGE. Tuttavia, Dogecoin non può essere utilizzato per acquistare i prodotti di punta dei veicoli elettrici di Tesla, con solo merce selezionata disponibile per l’acquisto.

Dogecoin è diventato la seconda criptovaluta ad essere accettata da Tesla, dopo che prima aveva brevemente iniziato ad accettare BTC come pagamento.

I pagamenti DOGE entrano in funzione

I pagamenti Dogecoin sono entrati in funzione venerdì sul negozio Tesla, e Elon Musk ha twittato la notizia ai suoi seguaci tra l’eccitazione tra gli utenti e i sostenitori Dogecoin. Musk ha pubblicato un semplice tweet affermando che,

“Tesla merch acquistabile con Dogecoin”.

Dopo l’annuncio, anche Shibetoshi Nakamoto, il creatore di Dogecoin, ha pubblicato un tweet per confermare la notizia.

Informazioni sui prezzi

Il negozio online di Tesla ha iniziato a visualizzare le informazioni sui prezzi dei prodotti elencati nel negozio sia in dollari USA che in DOGE. Alcuni degli articoli che gli utenti possono acquistare utilizzando DOGE sono la Giga Texas Belt Buckle, che ha un prezzo di 835 DOGE o 155,5 dollari. Altre merci che gli utenti possono acquistare con DOGE sono il Cyberquad, al prezzo di 12.020 DOGE o $2296, e il Cyberwhistle, che può essere acquistato per 300 DOGE o $57.

La conferma di Tesla di accettare pagamenti in DOGE arriva un mese dopo che il CEO Elon Musk aveva dichiarato che la società sta esplorando l’accettazione di Dogecoin come pagamento per la merce ufficiale Tesla. Egli aveva dichiarato che il tempo,

“Tesla renderà alcuni prodotti acquistabili con Doge e vedere come va”.

La disavventura di Tesla in BTC

Dogecoin è la seconda criptovaluta ad essere accettata da Tesla dopo che la società aveva inizialmente iniziato ad accettare Bitcoin come pagamento per le sue auto elettriche. Il progetto pilota BTC di Tesla è stato oggetto di critiche significative da più parti. Un paio di mesi dopo l’annuncio, Musk ha dichiarato che Tesla non avrebbe più accettato BTC come pagamento.

Musk ha dichiarato che Bitcoin ha un notevole impatto sull’ambiente e ha citato questo come il motivo principale per cui Tesla si stava tirando indietro dall’accettare BTC come modalità di pagamento. Tuttavia, recentemente, Musk ha confermato che se il mining di Bitcoin diventasse più ecologico, allora Tesla inizierebbe ad accettare di nuovo BTC come pagamento. Ha twittato in quel momento,

“Quando ci sarà la conferma di un uso ragionevole (~50%) di energia pulita da parte dei minatori con un trend futuro positivo, Tesla riprenderà a permettere le transazioni Bitcoin”.

DOGE sulla luna

Non sorprende che l’annuncio abbia fatto impennare il prezzo di DOGE, con il prezzo attualmente in crescita di quasi il 14% al momento della scrittura. DOGE era stato relativamente ribassista nelle ultime settimane, ma l’annuncio ha visto una raffica di attività che ha mandato il prezzo della moneta da 0,16 a 0,20 dollari.

Disclaimer: Questo articolo è fornito solo a scopo informativo. Non è offerto o inteso per essere usato come consiglio legale, fiscale, di investimento, finanziario o altro.

Info su Giorgia Sartori

Giorgia Sartori
Giorgia Sartori è una Redattrice di dcorp.it, laureata in economia e finanza, lavora presso uno dei principali istituti di credito italiani e per passione approfondisce e scrive su tematiche legate alle criptovalute e finanza decentralizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *