Il pullback di Bitcoin si interrompe mentre i trader riducono la leva finanziaria

Il prezzo di Bitcoin ha continuato a stabilizzarsi intorno a $ 60.000 mercoledì dopo essere sceso di quasi il 15% da un massimo storico vicino a $ 69.000. Alcuni analisti rimangono rialzisti sul prezzo di BTC a causa del miglioramento dei dati blockchain, suggerendo che l’attuale pullback potrebbe essere di breve durata.

“Il calo sembra essere correlato all’eccessiva leva finanziaria nel sistema che viene svuotato”, ha scritto Jan Wuestenfeld, analista di CryptoQuant in un post sul blog. “Finché i fondamentali on-chain non cambiano su queste correzioni dei prezzi, le prospettive a medio termine rimangono rialziste”, ha scritto Wuestenfield.

Bitcoin
Bitcoin

Gli indicatori tecnici mostrano una tendenza positiva al rialzo per BTC, il che significa che gli acquirenti potrebbero rimanere attivi sui pullback. Tuttavia, la zona di prezzo da $ 63.000 a $ 65.000 potrebbe limitare ulteriori rialzi a breve termine.

Ultimi prezzi

Bitcoin (BTC): $ 60.374, +0,85%
Etere (ETH): $ 4,257, +1,17%
S&P 500: $ 4.688, -0,26%
Oro: $ 1,866, +0,88%
Rendimento del Tesoro a 10 anni chiuso a 1,59%

Liquidazioni con leva finanziaria

Il grafico seguente mostra tassi di finanziamento elevati (il costo di mantenere posizioni lunghe nei futures perpetui quotati nelle principali borse) in bitcoin ed ether. Il recente aumento dei tassi di finanziamento ha indicato un maggiore appetito per la leva finanziaria tra i trader, alcuni dei quali sono diventati vulnerabili alle liquidazioni quando i prezzi sono scesi.

Man mano che i mercati si stabilizzano attorno ai livelli attuali, i tassi di finanziamento sono tornati quasi al territorio neutrale, secondo Joo Kian, analista di Delphi Digital, una società di ricerca sulle criptovalute.

“Prima di questo, l’open interest era ai massimi livelli per la maggior parte delle coppie di trading; in genere, eliminare una leva finanziaria eccessiva è salutare per i mercati a lungo termine”, ha scritto Kian.

Separatamente, nel mercato delle opzioni bitcoin, l’interesse aperto (contratti che sono stati scambiati ma non ancora liquidati da un’operazione di compensazione) è vicino ai massimi storici visti l’ultima volta a marzo e aprile, che ha preceduto un significativo calo dei prezzi. È possibile che l’open interest possa rimanere intorno ai livelli attuali per un altro mese prima di un calo sostenuto del prezzo di BTC.

Info su Lorenzo Caruso

Lorenzo Caruso
Lorenzo Caruso, reddattore di dcorp.it, è un esperto di trading che negli ultimi anni oltre a lavorare sui classici mercati regolamentati si è didicato anche al trading di criptovalute. Scrive su tematiche legate alle nuove tecnologie, NFT e criptovalute fornendo anche spunti di analisi tecnica e fondamentale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *