Il rebrand di Facebook alimenta la Corsa dei Token Metaverse, soprattutto per Decentraland (MANA)

I token Metaverse sono aumentati nelle ultime 24 ore dopo l’annuncio che Facebook cambierà marchio in Meta, poiché la società sposta la sua attenzione a lungo termine dai social media e dalla messaggistica agli ambienti virtuali 3D immersivi.

Al momento della stampa Decentraland (MANA) è in crescita del 54,8%, Axie Infinity (AXS) è in crescita del 15,5%, The Sandbox (SAND) è in crescita del 23% e Dentral Games (DG) ha registrato guadagni del 13,8%.

Facebook Meta
Facebook Meta

Mark Zuckerberg ha confermato il cambiamento di focus durante la sua presentazione principale di Connect 2021, consegnata il 28 ottobre. Apparendo inizialmente dal mondo reale, Zuckerberg si è poi immerso in una luce blu ultraterrena prima di essere trasportato in una realtà virtuale simulata.

“Nel tempo, spero che saremo visti come un’azienda del metaverso e voglio ancorare il nostro lavoro e la nostra identità su ciò che stiamo costruendo”, ha detto. “È tempo per noi di adottare un nuovo marchio aziendale per comprendere tutto ciò che facciamo, per riflettere chi siamo e cosa speriamo di costruire”.

Una suite di nuove funzionalità verrà implementata da Meta nel corso del prossimo anno, incorporando Facebook e Instagram negli ambienti di lavoro del metaverse e offrendo più account utente, consentendo agli utenti di mantenere separate le loro vite personali e lavorative. Mentre il metaverso è già una grande novità nella criptosfera, il cambiamento del marchio di Facebook porta naturalmente una maggiore esposizione all’interno del settore e oltre.

Facebook, Meta e Diem

Il recente rebrand di Facebook non è la prima volta che Zuckerberg ha allineato gli interessi dell’azienda con le tecnologie legate alle criptovalute. Nel 2019 il CEO di Facebook ha scatenato la frenesia del mondo delle criptovalute quando ha annunciato il lancio di una nuova criptovaluta chiamata Libra.

Il piano ha attirato l’attenzione del Congresso e da allora ha languito nell’inferno dello sviluppo, perdendo membri fondatori chiave del suo consiglio, riassociando le sue ambizioni e rinominandolo Diem. Zuckerberg e Meta spereranno senza dubbio che il loro prossimo incontro con la criptosfera sia meno irto di difficoltà.

Info su Giorgia Sartori

Giorgia Sartori
Giorgia Sartori è una Redattrice di dcorp.it, laureata in economia e finanza, lavora presso uno dei principali istituti di credito italiani e per passione approfondisce e scrive su tematiche legate alle criptovalute e finanza decentralizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *