Il Token CRO di Crypto.com pronto ad esplodere al rialzo?

CRO è il token nativo della piattaforma crypto.com in rapida crescita. Qual è l’utilità del token e ha il potenziale per sovraperformare il resto del mercato nei prossimi mesi?

Crypto.com è una piattaforma di pagamento e criptovaluta che consente agli utenti di acquistare, vendere e pagare con criptovalute. La sua offerta comprende uno scambio di risorse digitali, una carta VISA per punti vendita, servizi di pagamento, soluzioni di prestito e prestito e una piattaforma blockchain intelligente.

Crypto.com
Crypto.com

I titolari del CRO nativo della piattaforma ricevono vantaggi quando utilizzano questi prodotti e servizi. Pagano commissioni di trading scontate quando utilizzano lo scambio, guadagnano di più quando prestano e i titolari di carte CRO che detengono crypto.com hanno vantaggi aggiuntivi come un cashback CRO più elevato.

CRO è anche l’asset di regolamento sulla catena Crypto.org, una blockchain che funziona sotto il marchio Crypto.com, in modo simile a Binance Smart Chain e Binance. Supporterà la catena Cronos compatibile con EVM recentemente rilasciata da Crypto.com.

Finora quest’anno, il prezzo di CRO è aumentato di ~678% con ogni token del valore di ~$0,4635. Ha una capitalizzazione di mercato di $ 7,8 miliardi ed è il 29° asset più grande nelle criptovalute. All’inizio dell’anno, era il 25esimo asset più grande nelle criptovalute. Il suo moderato scivolamento lungo la tabella della capitalizzazione di mercato, nonostante i suoi forti guadagni, è un’indicazione di quanto sia stata forte la crescita del mercato delle criptovalute quest’anno.

Questo articolo delinea alcune delle sfide affrontate da CRO e Crypto.com nell’ultimo anno che probabilmente hanno frenato il prezzo. Questi includono problemi come una transizione fallita dal token MCO, che aveva funzionalità simili al token CRO, e la frustrazione della sua comunità a causa delle interruzioni della piattaforma durante i periodi di traffico elevato.

È possibile che i guadagni relativamente modesti durante la prima metà del 2021 siano una reazione ritardata del mercato a questi problemi – e il meglio deve ancora venire per Crypto.com.

CRO ha avuto un eccezionale nelle ultime sei settimane, fino a ottobre e novembre. Dal 1° ottobre, il CRO è aumentato di circa il 191%, superando facilmente il resto del mercato delle criptovalute a grande capitalizzazione. Nello stesso periodo, Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH) e Solana (SOL) sono aumentati rispettivamente del ~49%, ~52% e ~73%. Gli impressionanti guadagni di CRO sembrano essere stati guidati dal lancio di una mega campagna pubblicitaria da 100 milioni di dollari con Matt Damon.

Il token potrebbe avere ancora un ulteriore potenziale di rialzo, dato l’attuale slancio nei mercati delle criptovalute in generale.

Info su Lorenzo Caruso

Lorenzo Caruso
Lorenzo Caruso, reddattore di dcorp.it, è un esperto di trading che negli ultimi anni oltre a lavorare sui classici mercati regolamentati si è didicato anche al trading di criptovalute. Scrive su tematiche legate alle nuove tecnologie, NFT e criptovalute fornendo anche spunti di analisi tecnica e fondamentale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *