Le 10 migliori criptovalute da comprare nel gennaio 2022

L’anno è appena iniziato, ma le criptovalute si stanno muovendo ai confini e stanno raggiungendo nuovi massimi storici. Se sei un appassionato di criptovalute che sta cercando di mettere i suoi soldi in alcune monete con potenziale, guarda questa lista di monete da comprare questo mese in nessun ordine particolare.

Solana (SOL)

Solana è una rete di calcolo open-source sviluppata da Anatoly Yakovenko nel 2017. È stata sviluppata per aumentare la velocità delle transazioni garantendo la decentralizzazione. La rete Solana si vanta di convalidare oltre 50.000 transazioni al secondo per meno di un centesimo per transazione. Funziona sull’algoritmo di consenso proof-of-stake. È simile alla blockchain di Ethereum, che le ha fatto guadagnare il soprannome di “Ethereum killer”. Solana supporta i contratti intelligenti e può essere utilizzato per le app di investimento, DeFi, giochi, DEX, social media, dApps, ecc. Rispetto alla blockchain di Ethereum, ha eseguito più transazioni al secondo con una bassa tassa di transazione. SOL è la moneta nativa della blockchain. Viene utilizzato per pagare le commissioni di transazione, per le puntate e come token di governance. 311,8 milioni di SOL su 508,2 milioni sono attualmente in circolazione. SOL è attualmente al 5° posto, e un SOL costa oggi 150,52 dollari. A novembre costava 259,96 dollari.

Cardano (ADA)

Cardano è un protocollo di terza generazione creato da Jeremy Wood e Charles Hoskinson nel 2017. Utilizza Ouroboros, un algoritmo proof-of-stake, come algoritmo di consenso. Il suo obiettivo è quello di essere sicuro, scalabile, flessibile ed ecologico. La blockchain permette la creazione di token nativi che rispecchiano la sua criptovaluta nativa (ADA). La blockchain funziona su due diversi livelli: il livello di regolamento, che supervisiona il trasferimento di beni e le transazioni di banconote, e il livello di calcolo, che esegue i contratti intelligenti per le applicazioni decentralizzate. ADA è la moneta nativa per alimentare la piattaforma. Può essere utilizzato per regolare le commissioni di transazione e come token di governance. Inoltre, può essere messo in gioco per ottenere ricompense. Oggi, il suo prezzo è di 1,25 dollari, essendo sceso del 59,4% da un ATH di 3,09 dollari a settembre. ADA è al 7° posto con un market cap di $402.b. Ha una fornitura totale di 45 miliardi, con 32,1 miliardi attualmente in circolazione.

Fantom (FTM)

L’ecosistema Fantom è una blockchain per applicazioni decentralizzate e asset digitali lanciata nel 2019. Lo ha sviluppato Michael Kong. È modulare, efficiente, scalabile, sicuro, aperto ed ecologico. Supporta i contratti intelligenti. La blockchain gira su Lachesis, un algoritmo di consenso Asynchronous Byzantine Fault Tolerant (aBFT) Proof-of-Stake (PoS). La creazione di dApps è possibile grazie a Fantom Virtual Machine. FTM alimenta l’ecosistema. FTM è sia un token ERC-20 che un token BEP-2. Viene utilizzato per premiare i validatori e come token di governance. FTM è scambiato a 3,00 dollari in questo momento. Ha raggiunto un picco di 3,46 dollari in ottobre. FTM ha una fornitura totale di 3,2 miliardi, e 2,5 miliardi sono in circolazione.

Cosmos (ATOM)

Cosmos è una blockchain per altre blockchain creata per servire come l’internet delle blockchain. Ha un protocollo di comunicazione Inter-Blockchain (IBC) e un kit di sviluppo software che permette la facile creazione di dApps e l’interconnessione tra blockchains indipendenti (zone). Cosmos opera su Tendermint Proof-of-Stake Byzantine Fault Tolerance (BFT). È stato lanciato nel 2019 dalla Fondazione Interchain. ATOM è la moneta nativa utilizzata per promuovere l’interoperabilità sulla rete. Può essere impalato, tenuto, scambiato e scambiato. Oggi, il suo prezzo è di $39, con 226 miliardi di atomi attualmente in circolazione. Ha raggiunto un picco di 44,42 dollari a settembre.

Audius (AUDIO)

Come Spotify e SoundCloud, Audius è una piattaforma di streaming musicale costruita su blockchain. Supporta la condivisione di musica, lo streaming e ha funzioni di social media. La piattaforma è gestita da operatori di nodi, artisti e fan. Audius funziona su un algoritmo proof-of-stake. È stata fondata nel 2018 sulla rete POA, ma ora è sulla blockchain Solana. Anche se non è la prima piattaforma di streaming su blockchain, è sostenuta da Jason Derulo, Katy Perry, Nas, The Chainsmokers e Pusha T. La sua criptovaluta nativa è AUDIO, un token ERC-20. 500 milioni di AUDIO su 1,1 miliardi sono in circolazione in questo momento. Oggi, il suo prezzo è di 1,43 dollari, ma ha raggiunto un massimo storico di 4,95 dollari nel marzo 2021.

Chainlink (LINK)

Chainlink è una rete di nodi che fornisce dati e informazioni da fonti off-blockchain disponibili ai contratti intelligenti attraverso un oracolo. Fornisce alle blockchain e alle dApps su di esse dati rilevanti. È stato lanciato nel 2017 come il primo protocollo che sposta dati e informazioni da fonti off-chain a smart contract esistenti. Il funzionamento della rete è diviso in selezione dell’oracolo, segnalazione dei dati e aggregazione dei risultati. LINK è la moneta nativa della rete. Gli operatori dei nodi sono ricompensati con LINK per le loro attività sulla rete. Può essere scambiato, messo in gioco e scambiato. LINK è scambiato a 24,98 dollari ora. Costa 52,70 dollari nel maggio 2021. Ci sono attualmente 467 milioni di LINK in circolazione.

Polygon (MATIC)

Polygon è stato sviluppato in India inizialmente come Matic Network ma è stato ribattezzato nel febbraio 2021 come Polygon. È stato creato come un protocollo di scaling layer-2 per la rete Ethereum. È stato creato per aumentare la dimensione, la velocità, la sicurezza, l’interoperabilità e l’uso della blockchain. Opera su un algoritmo proof-of-stake. Supporta il contratto Ethereum Virtual Machine.

Ulteriori sviluppi sulla rete dovrebbero includere Polygon Plasma, zk-Rollups, Optimistic Rollups, e Validium Chain. MATIC è il token nativo utilizzato per alimentare la rete Polygon. Il pagamento delle commissioni di transazione e delle puntate può essere effettuato con MATIC. Inoltre, può funzionare come token di governance per votare gli aggiornamenti e le politiche della piattaforma. Un token MATIC costa oggi 2,29 dollari.

Terra (LUNA)

Terra è una blockchain che supporta la creazione di stablecoin legati a valute fisiche o beni. Queste stablecoin possono essere negoziate e scambiate sull’ecosistema o sulle piattaforme di scambio. È stata creata nel 2018 da Terraform Labs utilizzando Cosmos SDK. Funziona sull’algoritmo di consenso Tendermint Delegated-Proof-of-Stake (DPoS). È una soluzione fintech per i pagamenti. L’ecosistema consiste in CHAI per fare pagamenti senza attrito e Terra Bridge per aiutare l’interoperabilità tra le blockchain. Il protocollo Mirror permette di creare asset sintetici (mAssets) e il protocollo Anchor che fornisce agli utenti l’accesso a tassi di interesse stabili. TerraUST, TerraGBY, TerraEUR, TerraJBY, TerraKRW, TerraCNY e TerraSDR sono alcune delle stablecoin che sono state create usando Terra. LUNA è il suo token nativo per mantenere la stabilità di queste stablecoin. La fornitura totale di LUNA è inferiore al miliardo. LUNA è usato come pagamento per le commissioni di transazione, l’assorbitore di volatilità, la palificazione e i token di governance. LUNA costa 80,94 dollari ad oggi ed è al 9° posto.

Polkadot (DOT)

Polkadot è una blockchain di blockchain creato nel 2016 e lanciato nel maggio 2020 da Robert Habermeier, Peter Czaban e Gavin Wood. Mira a risolvere il trilemma della blockchain: sicurezza, scalabilità e decentralizzazione. La blockchain ha due moduli: la catena di relè (la rete principale che elabora le transazioni) e la parachain (la blockchain degli utenti che attinge risorse dalla rete principale). La blockchain avrebbe anche dei ponti che permettono l’interoperabilità con le altre principali blockchain. Opera su un meccanismo di consenso Nominated-Proof-of-Stake (NPoS). DOT è la sua criptovaluta nativa e può essere scambiata, impalata e usata come token di governance. Il prezzo di DOT è di 26,28 dollari in questo momento, con una fornitura totale di 1,2 miliardi. Ha raggiunto un massimo storico di 54,98 dollari nel novembre 2021.

Decentraland (MANA)

Decentraland è il primo mondo decentralizzato 3D ad essere controllato interamente dai suoi utenti. Il suo sviluppo è stato avviato nel 2017 dalla Fondazione Decentraland, fondata da Esteban Ordano e Ariel Meilich. È diventato pubblico nel gennaio 2020. È un metaverso creato sulla blockchain di Ethereum. Ha due token nativi – LAND (un protocollo NFT per registrare le proprietà acquisite (terra)) e MANA (una criptovaluta per il commercio di beni e altri servizi nel mondo). La piattaforma supporta i pagamenti, l’interazione P2P e le applicazioni interattive. MANA è importante per gestire le operazioni del metaverso. Viene utilizzato per regolare le transazioni e votare gli aggiornamenti delle politiche, le aste LAND e gli aggiornamenti sulla piattaforma con il loro MANA. Attualmente è scambiato a 2,97 dollari. C’è una fornitura totale di 2,2 miliardi, con 1,3 miliardi attualmente in circolazione e un market cap di 3,9 trilioni di dollari.

Info su Lorenzo Caruso

Lorenzo Caruso
Lorenzo Caruso, reddattore di dcorp.it, è un esperto di trading che negli ultimi anni oltre a lavorare sui classici mercati regolamentati si è didicato anche al trading di criptovalute. Scrive su tematiche legate alle nuove tecnologie, NFT e criptovalute fornendo anche spunti di analisi tecnica e fondamentale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *