Perché il miliardario Chamath Palihapitiya ha investito nell’ecosistema di Solana?

Un top performer nel mercato delle criptovalute, Solana (SOL) continua ad attirare l’attenzione degli investitori istituzionali e a rafforzare i suoi fondamentali per guadagni futuri. In questo senso, l’ecosistema costruito su questa rete sembra pronto a diventare il principale contendente per rilevare una parte della quota di mercato di Ethereum.

Il miliardario e i primi investitori di Bitcoin Chamath Palihapitiya ha recentemente rivelato una posizione di co-leader in Syndica, uno sviluppatore di infrastrutture di Solana, in fase di seeding. L’investimento è stato effettuato tramite Social Capital, la società di venture capital di Palihapitiya.

Solana
Solana

La società è riuscita a raccogliere oltre 8 milioni di dollari. I fondi saranno utilizzati per costruire “l’infrastruttura di sviluppo scalabile per il fiorente ecosistema di Solana”, come ha affermato Palihapitiya tramite Twitter. Oltre a Social Capital, il round ha visto la partecipazione di importanti nomi del settore come il CEO dell’exchange di criptovalute Sam Bankman Fried con la sua società di investimento Alameda Research. Il banchiere Fried ha reso notoriamente pubblica la sua posizione in SOL.

Inoltre, Jump Capital, Kindred Ventures, Solana Ventures, Ox Labs, Ryan Selkis di Messari, CoinShares, DeFiance Capital, Spartan Group, MGNR, Resolute VC e Untamed Ventures e altri hanno partecipato al round, secondo un comunicato stampa. Il comunicato afferma che l’ecosistema SOL manca di un bridge che gli consenta di connettere le applicazioni con la rete stessa. Al fine di aumentare la scalabilità della blockchain, Syndica sta pianificando di creare un’infrastruttura simile al cloud.

L’azienda è stata fondata da Danial Abbasi e dal suo CEO Ahmad Abbassi. I miglioramenti alla scalabilità dell’ecosistema Solana verranno effettuati tramite nodi RPC. Questi componenti opereranno come intermediari tra la rete e le dApp “permettendo loro di leggere e scrivere dati sulla blockchain”. Inoltre, l’azienda fornirà “una suite di funzionalità”, come l’analisi dell’utilizzo di RPC, la registrazione avanzata e altre.

Info su Mattia Lombardi

Mattia Lombardi
Mattia Lombardi, Redattore di dcorp.it, da diversi anni si occupa di scrivere di tematiche di economia e finanza, dal 2016 si è avvicinato anche al mondo delle criptovalute e si occupa di scrivere contenuti legati alle news di questo settore ed affini, soprattutto news su tematiche di interesse del settore e nuove tecnologie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *