Sistema di credito MetaVisa: Ridefinire l’identità nella nuova era tecnologica

MetaVisa Introduces Decentralized Identity And Credit System For DAO And GameFi L’identità è molto importante nella nuova era tecnologica. Le persone sono identificate tramite documenti come patenti di guida o carte d’identità di un certo tipo. L’identità comprende il nome, il sesso, la nazionalità, il luogo di residenza, la composizione della famiglia, ecc. In un sistema centralizzato, l’identità è richiesta per la fornitura di servizi per le esigenze di base della vita sociale, come la registrazione della famiglia, la registrazione scolastica, la richiesta della patente di guida, il visto per andare all’estero, l’apertura di un conto bancario, la richiesta di un prestito, le richieste di informazioni sui record di credito, ecc.

Servizi come Xuexin.com in Cina e WES in Europa forniscono registri dettagliati degli individui e sono utilizzati per l’autenticazione; gli uffici di gestione dei veicoli o DMV registrano i record di informazioni sui veicoli, compresi i tipi di patente, i record di informazioni sulle violazioni, ecc in Europa e in America. Le informazioni fornite sono utilizzate per verificare se gli individui hanno precedenti penali o cattivo credito che determinano le decisioni sulle domande di visto o l’apertura di un conto bancario.

La seconda forma di identità che sta diventando rapidamente popolare è il credito. È considerato importante quanto l’individuo ed è spesso considerato come una seconda carta d’identità. comportamenti come la frode, l’evasione del debito, e la fabbricazione di prodotti falsi e scadenti, questi cattivi precedenti diventano una parte permanente dell’identità di qualcuno e rendono difficile prosperare nella società.

Le banche giocano un ruolo critico nel fornire informazioni di credito ai loro clienti. Non usano il credito solo per valutare i punteggi di credito personali, ma è anche considerato il nucleo della gestione e della valutazione delle banche come un’istituzione centralizzata. Le banche sono maturate dall’essere solo intermediari finanziari, si sono evolute in intermediari di informazioni, fornendo una fonte di identità di base e informazioni di credito per altri bisogni sociali nell’era dell’informazione.

Anche il sistema di credito su internet è salito a bordo con l’emergere di Alibaba Sesame Credit che è diventato anch’esso come una banca online che utilizza il cloud computing e l’apprendimento automatico per fornire informazioni di credito di terzi a clienti che vanno dagli individui ai commercianti. Questi includono finanza al consumo, leasing finanziario, hotel, noleggio, viaggi, matrimonio e amore, informazioni classificate, servizi agli studenti e servizi di pubblica utilità.

Jassem Osseiran, il fondatore di MetaVisa, anche un imprenditore e consulente nei servizi finanziari, ritiene che nel Web3.0, gli utenti di Internet hanno bisogno di un identificatore Internet. Tali informazioni possono essere collegate a qualsiasi software e scenari pratici e analizzando una grande quantità di transazioni online e dati di comportamento, possiamo valutare gli utenti e aiutare le aziende a classificare gli utenti per fornire servizi migliori. Il sistema elettronico di identità e credito porterà più convenienza agli utenti, una caratteristica dell’era del web 2.0.

Le informazioni possono essere memorizzate sulla blockchain per garantire che non siano manomesse. Questo è diverso dall’era del web 1.0 quando la gente aveva solo bisogno di ingerire informazioni e non aveva bisogno di partecipare. Noi

Il b2.0 ha portato più interattività rilasciando contenuti attraverso file di rete personali “temporanei” che richiedevano una maggiore partecipazione del pubblico.

La gente dell’era Web3.0 può stabilire e mantenere identità permanenti online, che è permanentemente legata a loro, e richiede anche una maggiore partecipazione del pubblico. Tutti gli utenti, i contenuti, i dati e i media termici sono memorizzati nelle applicazioni. Ogni applicazione è un’isola isolata di informazioni, che è ampiamente frammentata. Questo dà più libertà nell’accesso ai dati con permessi reciproci. Anche l’uso dell’immaginazione è illimitato e le persone possono avere opinioni senza essere interrogate.

Metavisa cerca di realizzare questa visione nel futuro. Il Web3.0 assicura che ognuno abbia un’identità e una storia online tracciabile. È il ponte tra il mondo materiale e internet e l’identità decentralizzata può essere utilizzata come base per realizzare il credit scoring nativo della rete, e il valore del credito sulla catena sarà più cauto e rigoroso perché influenzerà il tuo futuro marchio di credito.

MetaVisa, come il protocollo di livello intermedio di Layer-3, fondato da Jassem Osseiran e co-fondato da Silent Unicorn, aiuta gli utenti a stabilire e visualizzare identità affidabili e record di credito sulla catena analizzando i dati blockchain. Cloud computing, tecnologia di apprendimento automatico e algoritmi di modelli come alberi decisionali e foreste casuali, cinque latitudini di storia di credito, portafoglio di attività, preferenze di comportamento sulla catena, livello di attività dell’indirizzo del portafoglio e rilevanza dell’indirizzo sono stati utilizzati per stabilire Il sistema di valutazione del credito MetaVisa Credit Score (MCS).

Il possesso di beni sarà un fattore importante, poiché più beni una persona possiede, più alto sarà il suo rating di credito. L’interazione tra l’indirizzo del conto e diversi tipi di applicazioni sulla catena può riflettere gli interessi e le preferenze del conto, e può anche essere usato come base per calcolare il rating di credito dell’indirizzo del conto.

Per esempio, i sempre più popolari ecosistemi DeFi e NFT possono essere usati come base per categorizzare i comportamenti di interazione degli utenti sulla catena. Oltre a raccogliere, ottenere e organizzare i metadati, è necessario un sistema informativo completo per facilitare la lettura e la valutazione dei dati.

Le informazioni di base soggettive e complesse dietro l’identità, la valutazione oggettiva del credito, la protezione della sicurezza dei dati informativi, l’accesso alle fonti di informazioni sul credito sulla catena e i requisiti diversificati dei dati del sistema di credito promuovono fondamentalmente la realizzazione del web3.0 e del sistema del meta-universo. Se applicato, il web3.0 può migliorare significativamente la valutazione del punteggio di credito e l’identità online in futuro.

Info su Mattia Lombardi

Mattia Lombardi
Mattia Lombardi, Redattore di dcorp.it, da diversi anni si occupa di scrivere di tematiche di economia e finanza, dal 2016 si è avvicinato anche al mondo delle criptovalute e si occupa di scrivere contenuti legati alle news di questo settore ed affini, soprattutto news su tematiche di interesse del settore e nuove tecnologie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *